Cultura: la settimana in pillole. Premio alla Berlinale, una nuova squadra dirigenziale all’Eurovision

Cultura: la settimana in pillole. Premio alla Berlinale, una nuova squadra dirigenziale all’Eurovision

È stata nominata una nuova squadra che si occupa dell’organizzazione dell’Eurovision-2017 a Kyiv. Il team precedente si è dimesso la settimana scorsa. In una lettera aperta i produttori della competizione Oleksandr Kharebin e Victoria Romanova, che sono anche impiegati dell’emittente nazionale – la Radiotelevisione nazionale pubblica, hanno spiegato che il loro lavoro era continuamente bloccato da parte del nuovo dirigente del progetto. Il dirigente in questione è Pavlo Hrytsak, recentemente nominato, è il vice direttore generale dell’emitente nazionale. I produttori dimissionari hanno anche puntato sulla mancata trasparenza nel lavoro del dirigente così come in alcune delle prime decisioni approvate. Si tratta, particolarmente della decisione di aumentare le spese e in conseguenza il budget del progetto. Decine delle gare di appalto sono state trasferite nella categoria che prevede procedure semplificate. Hrytsak che fece parte della squadra Eurovision-2005 a Kyiv, nega queste accuse. Afferma anche che il cambiamento del team non influirà sulla qualità e sull’essere in linea con i termini stabiliti per competizione musicale a Kyiv.

Il documentario “Scuola numero 3” è stato premiato alla Berlinale, nella sezione “Generation 14plus” per il pubblico giovane. Il film è stato co-prodotto dall’Ucraina e dalla Germania e diretto in collaborazione tra un regista tedesco (Georg Genoux) e una regista ucraina (Elizaveta Smith). La pellicola verte sulle storie di 13 allievi di scuola a Mykolayivka nella zona vicina al fronte nella regione di Donetsk.

Foto: @EurovisionSongContest su Facebook.

Condividi sui social network

Вконтакте Twitter
Più notizie sul tema