Kyiv
,

Cinque zone di ospitalità e un tram fluviale saranno messi in disposizione agli ospiti dell’Eurovision

Kyiv, 25 aprile 2017.

A Kyiv per la competizione canora europea ”Eurovision 2017” saranno allestite cinque zone di ospitalità. La location centrale sarà il Villaggio Eurovision (Eurovision village) nella strada principale Khreshatyk. L’hanno affermato i rappresentanti delle autorità di Kyiv e del comitato organizzativo dell’Eurovision, in un briefing stampa presso l’Ukraine Crisis Media Center. “È l’unica location che offrirà le trasmissioni in diretta della semi-finale e della finale dell’Eurovision. L’entrata nella zona sarà gratuita,” ha dichiarato Kyrylo Voronin, il manager di eventi dell’Eurovision 2017.

La location è pensata per le delegazioni ufficiali, i fan e i rappresentanti dei media accreditati Euroclub e sarà allestita nel parco Maryinsky. La cerimonia d’inaugurazione con il tappetto rosso avrà luogo proprio in questa cornice. “Si troverà di fronte al Palazzo Maryinsky ed offre una vista bellissima,” ha aggiunto il rappresentante degli organizzatori.

La più grande zona di ospitalità si troverà nella piazza Sofiyska. Sarà organizzata come “un prato verde”, rimarrà anche una parte dell’esposizione attuale all’aperto di Pysanka (le uova dipinte a mano). Sarà installato un palco che ospiterà i concerti e le altre attività di intrattenimento.

La zona di ospitalità nella piazza Poshtova offrirà una retrospettiva delle edizioni precedenti dell’Eurovision. Il programma che sarà presentato in un’altra zona di ospitalità, nella piazza Troyitska, è preparata dal Teatro di operetta nazionale.

La zona di ospitalità nella piazza Kontraktova, che si chiama Feel Ukraine, sarà dedicata alla cultura tradizionale ucraina. Presso gli spazi del museo all’aperto La Fortezza di Kyiv (Kyivska Fortetsia) sarà allestita la quinta zona. Il posto in cui si troverà non è stato scelto casualmente. La struttura si affacia sull’Ospedale militare centrale di Kyiv, e la zona è stata pensata peché la possano visitare anche i feriti veterani dei combattimenti, che ricevono le cure nell’ospedale. La location ospiterà anche un’asta caritativa a sostegno dei militari feriti, che si svolgerà il 14 maggio. “Così pensiamo di mostrare alla comunità europea quanto siano importanti per noi gli avvenimenti nell’est, e come essi vengano percepiti dagli artisti ucraini,” ha raccontato Diana Popova, direttrice del dipartimento di cultura presso l’Amministrazione statale della città di Kyiv.

L’entrata in tutte le zone sarà gratuita su presentazione del documento di identità.

Altri eventi culturali
Saranno svolti anche gli eventi collaterali fra cui è la fiera Kyiv Art Week, dedicata all’arte ucraina contemporanea. Cinque musei di Kyiv e più di 12 gallerie d’arte ne prenderanno parte.

Per la prima volta sarà svolto anche il festival dell’illuminazione e media arte Kyiv Light Fest. Le location principali per le proiezioni di luce saranno la piazza Mykhaylivska e il Ministero degli affari esteri, che sarà usato come schermo; la Banca nazionale e il palazzo della stazione fluviale nella piazza Poshtova. La discesa Andriyivsky Uzviz, il lungofiume nella piazza Poshtova e la zona nella riva sinistra del fiume saranno i posti che accoglieranno le installazioni artistiche.

L’infrastruttura
Nei giorni della competizione gli orari del trasporto urbano saranno prolungati. I pulman trasporteranno le delegazioni ufficiali da una location all’altra. Sarà lanciato un tram fluviale che conetterà le due rive del Dnipro. L’itinerario sarà stabilito più avanti poiché dipenderà dal livello dell’acqua nel fiume, dato che la barca a motore dovrà passare sotto i ponti.

Condividi sui social network

Twitter
Più notizie sul tema