Cultura: la settimana in pillole. Le illustrazioni che rimettono i cosacchi nel contesto contemporaneo

Cultura: la settimana in pillole. Le illustrazioni che rimettono i cosacchi nel contesto contemporaneo

Nell’arco della fiera internazionale annuale “L’Arsenale del libro” a Kyiv, è stato presentato un libro che esplora come sono state create le illustrazioni per un’edizione leggendaria de ”L’Eneide” del 1968. Questa opera del 19° secolo dello scrittore ucraino Ivan Kotlyarevsky è un rifacimento dell’omonimo poema classico di Virgilio, in cui Kotlyarevsky rivisita i protagonisti come personaggi cosacchi.

Foto e altre illustrazioni: proridne.org

L’artista grafico Anatoliy Bazylevych ha creato delle illustrazioni che si sono rivelate rivoluzionarie per l’epoca, avendo modernizzato l’immagine del cosacco ucraino e contribuendo considerevolmente alla tradizione visuale nel disegnare i cosacchi. La casa editrice “Artbuk” ha presentato il libro “L’Eneide di Bazylevych” che svela il processo della creazione delle illustrazioni leggendarie e anche contiene dei testi che raccontano il contesto storico dell’epoca. Il progetto è accompagnato dalla mostra delle illustrazioni de “L’Eneide” prodotte negli anni ’60-’80. L’esposizione è una prefazione del grande progetto artistico “L’Eneide: eroica ed erotica” che presenterà la tradizione ucraina visuale nel dipingere i cosacchi e che avrà luogo a fine agosto/inizio settembre a Kyiv.

Foto principale: UCMC.

Condividi sui social network

Twitter
Più notizie sul tema