Tenutesi le prime elezioni su larga scala nelle comunità territoriali unite

Tenutesi le prime elezioni su larga scala nelle comunità territoriali unite

Il 29 ottobre, in Ucraina si sono tenute le elezioni nelle comunità (hromada) territoriali unite – nuove formazioni che sono state create a seguito del decentramento. Gli ucraini hanno eletto i parlamentari ai consigli di città, di paesini e di villaggi e sindaci in 201 comunità. Queste elezioni, forse, sono quelle svoltesi su scala più larga negli ultimi 3 anni. Più di 1,33 milione di persone hanno potuto parteciparvi, cioè circa il 4% di tutti gli elettori dell’Ucraina. Secondo la Rete civile OPORA, l’affluenza è stata circa del 48%.

AllONG Comitato di elettori dell’Ucraina è stato riferito che la maggior parte dei candidati provenivano dal partito “Blok Petro Poroshenko”, “Solidarnist” e “Batkivshchyna”. BPP è stato il partito di maggior successo: oltre il 55% dei sindaci eletti sono stati candidati del BPP o sono stati sostenuti da questo partito come candidati non allineati.

Tuttavia, nonostante il coinvolgimento attivo delle forze politiche nelle elezioni, le statistiche dimostrano che la maggior parte dei cittadini hanno votato per i non allineati locali che sono ben conosciuti dagli stessi abitanti locali.

Da leggere anche: La riforma del decentramento: i successi delle tre comunità nella ricerca di investitori, nell’ottimizzazione della rete delle scuole e nella provisione dei servizi sanitari. Prima parte

Foto: UNIAN.

Condividi sui social network

Twitter
Più notizie sul tema