Cultura: Una regista ucraina premiata al “Sundance” per la regia documentaristica

Cultura: Una regista ucraina premiata al “Sundance” per la regia documentaristica
07 febbraio 2020.

La regista ucraina Iryna Tsilyk si è aggiudicata il premio per la miglior regia al Festival del cinema indipendente Sundance (Sundance Film Festival) negli Stati Uniti. È stata premiata per il film “La terra è blu come un’arancia” (“The Earth Is Blue As an Orange”) che partecipava al concorso internazionale dei documentari (World Cinema Documentary). Il documentario è co-prodotto dall’Ucraina e dalla Lituania. I protagonisti del film – la madre single Anna e suoi quttro figli abitano nella zona dei combattimenti nella parte del Donbas sotto il controllo del governo. Tutti i membri della famiglia sono appassionati del cinema e così girano un film amatoriale per raccontare la sua vita durante la guerra.

Il riconoscimento al “Sundance” è un compimento importante per l’industria cinematografica ucraina, in quanto è uno dei festival chiave nel mondo che valorizza il cinema indipendente. La prima europea avrà luogo alla Berlinale nella sezione “Generation 14plus” (La generazione 14più). Sempre a febbraio “La terra è blu come un’arancia” continuerà il suo giro per l’America del Nord – la pellicola parteciperà al Festival internazionale del cinema non-finzione e dei media “Doc Fortnight” organizzato dal Museo d’arte moderna di New York (MoMA). La versione estesa del trailer e la recensione di “IndieWire” in lingua inglese sono disponibili a questo link.

Foto: la pagina Facebook @TheEarthIsBlueAsanOrange.

Condividi sui social network

Twitter
Più notizie sul tema