Cultura: la settimana in pillole. Film su Sentsov alla Berlinale, Ucraina al mercato del cinema a Clermont-Ferrand

Cultura: la settimana in pillole. Film su Sentsov alla Berlinale, Ucraina al mercato del cinema a Clermont-Ferrand

L’Ucraina ha partecipato per la prima volta al mercato del cinema presso il Festival internazionale del cortometraggio di Clermont-Ferrand, Francia. Il mercato del cinema in questione è un evento europeo molto importante per la produzione e la distribuzione dei corti. Lo stand ucraino è stato il risultato degli sforzi dei giovani professionisti ucraini del settore cinematografico – i gruppi “Cinema contemporaneo ucraino” (Contemporary Ukrainian Cinema) e Wiz-Art, sostenuti dall’Agenzia nazionale ucraina per il cinema, il Festival internazionale del cinema di Odesa e le autorità regionali e comunali di Lviv. Si può accedere online al catalogo “Cortometraggi ucraini” creato appositamente per la manifestazione.

Il film in prima visione sul regista ucraino Oleg Sentsov, illegalmente detenuto in Russia, è stato presentato nel corso del festival internazionale del cinema di Berlino. Il regista del documentario “Il processo. Lo stato russo contro Oleg Sentsov” (“The Trial: The State Of Russia Vs. Oleg Sentsov”) è il regista russo Askold Kurov. Prima della proiezione del film L’European Film Academy (Accademia europea del cinema) ha tenuto un flash mob chiedendo alle autorità russe la liberazione di Sentsov. Tra gli altri film che l’Ucraina ha presentato alla Berlinale quest’anno vi sono i documentari “Mustafa”, sul leader dei tatari crimeani Dzhemilev, e “Scuola numero 3” di Georg Genoux e Elizaveta Smith.

Foto: @MelnykAndrij- European Film Awards FB- Release Oleg Sentsov FB

Condividi sui social network

Twitter
Più notizie sul tema